sabato 18 marzo 2017

308


- Totalitarismo -

Sarebbe ora è l'ora giusta manca un po' penso sia passata lo sarebbe stata. La ritrovo  pronta imbastita con un sorriso di sconforto la lascio com'è. La riprendo al momento esatto quando accadrà se accadrà. A volte l'ora giusta è un mistero; in ogni caso sono d'accordo con me stesso: è tardi. Rispondo al telefono del fine settimana; le budella raggomitolate nel ventre, le gambe sotto il tavolo imbandito, il lambrusco che macchia, le ghiandole salivari che gorgogliano di piacere, gli occhi vacui da animale che razzola in cortile zampetta sotto i portici, questi i veri volitivi filosofi dell'ora giusta. 

Posta un commento